lunedì 20 gennaio 2014

tipi psicologici - carl gustav jung

Lo so: non sarà un argomento freschissimo ma oggi, dopo tanto tempo, l'ho consultato di nuovo. E' sempre un incontro emozionante.
"Tipi psicologici tratta anzitutto del modo in cui l'individuo si rivolge al mondo, il suo rapporto con gli uomini e le cose."
Carl Gustav Jung
Partendo da Tertulliano e Origene Jung arriva a descrivere le dinamiche della mente umana mentre si relaziona. E' da questo capolavoro della letteratura psicoanalitica nascono due dicotomie classiche, ormai bagaglio acquisito della letteratura, dell'estetica, della psicologia quotidiana.
l'introverso e l'estroverso
l'apollineo e il dionisiaco
Accademico forse, ma come si possono tracciare mappe attendibili senza conoscere i concetti base come le coordinate, i simboli, le scale? Figuriamoci i ritratti umani.
Fondamentale per chi scrive. Anzi: per chiunque si occupi di esseri umani.
A meno che non si possegga uno spirito d'osservazione veramente acuto, senza questo libro ogni tentativo di ritrarre atteggiamenti umani sotto la superficie sarebbe avventato, rischierebbe di suonare stonato, come una piccola impostura.
Un libro per scrittori e non solo

Se ti piace cosa leggo o cosa ne penso, c’è già una piccola probabilità che ti piaccia cosa scrivo.

Qui trovi i miei lavori